Il teatro nello stile inglese

In Gran Bretagna, da molti secoli, esiste la cultura di un teatro profondamente legato alle tradizioni nazionali, al punto che si insegna teatro e recitazione in tutte le scuole, di ogni ordine e grado. D’altronde loro hanno avuto William Shakespeare… Tale radicamento del teatro nella società inglese ha prodotto nel tempo gli attori migliori del mondo…

Il teatro nello stile USA

Lo stile USA è quasi sempre ravvisabile nei film di matrice statunitense, sia di fama mondiale che non. In tal caso, l’attore è in genere addestrato secondo il Metodo Strasberg. L’attore parte sempre dall’esterno, come quello francese e tedesco ma poi va all’interno, nel senso che ricerca attentamente la storia e l’essenza del personaggio, come parla…

Il teatro nello stile francese e tedesco

Nello stile francese e tedesco l’attore riconosce e analizza ciò che accade nell’opera e poi si adegua, ossia tenta di comprendere a fondo cosa rappresenta il personaggio, come parla e come agisce, applicando il metodo della verità convenzionale.  E’ un approccio naturalista che parte dall’esterno e rimane all’esterno. Questo non vuol dire che l’attore finga o imiti,…

Moda e stile negli anni 30

Curve, forme e sensualità! Gli anni 30 si scrollano di dosso tutto quel geometrismo e quella schematizzazione sartoriale tipica del decennio precedente. Si predilige ora un figurino di donna sensuale, aggraziato e femminile: torna in voga il punto vita, sempre più marcato da cinte e cinturini; gonne e abiti contornano la silhouette, non più fino…

Moda e stile negli anni 20

Eleganza e femminilità, ma senza curve! Gli anni 20 rivelano una donna tutta nuova, mai vista prima: che siano le anglosassoni flapper, le francesi garçonne o le italiane maschiette non importa, purché non vengano messe in risalto le sinuosità femminili! Ritmo, movimento e velocità, questa la società del dopo guerra che deve rialzarsi al più presto dalla devastazione…

Un negozio non è un parco giochi

Nei centri commerciali Porta di Roma e Roma Est la maleducazione e la chiassosità di una parte delle famiglie che li frequenta sono diventati un disagio per migliaia di venditori che ci lavorano. Sicuramente ciò accade in tutti i centri commerciali, e non solo. Noi vogliamo appellarci con forza, senza mezzi termini e senza peli sulla…

Alla scoperta di Bali: 10 giorni in paradiso

Prima tappa: 4 giorni a Ubud Ubud è senza dubbio la capitale spirituale di Bali. Non sai cosa significa vivere in totale armonia con la natura che ti circonda se non hai mai respirato l’aria di questa meravigliosa città al centro dell’isola di Bali. Monkey Forest è una vera e propria attrazione naturalistica: eserciti di scimmie grigie…

L’era del precariato

“Ogni cosa che ha un inizio ha anche una fine” firmato: il datore di lavoro. Già, nella nostra realtà non abbiamo certo bisogno di un oracolo che ci illumini sulle caratteristiche del contratto di lavoro! Diciamolo subito: oggi le aziende ti assumono, non perché hanno davvero bisogno di te, ma solo del tuo entusiasmo e della…

La domenica si passa in famiglia

 Il Centro Commerciale Porta di Roma è il centro della diseducazione familiare. Così come gli altri centro commerciali, certo. Stavolta useremo meno giri di parole, meno doppi sensi, saremo meno politicamente corretti, più diretti, se non altro per esser sicuri di far arrivare il messaggio: lavorare la domenica in esercizi di pubblica futilità è un…

La Regina del Like facile: Selvaggia Lucarelli

“Grazie Selvaggia”… “Sei una grande”… “Hai perfettamente ragione”… “Grazie per averlo detto, non ci avevo pensato”… “SANTE PAROLE”… No, non seguo in nessun modo, per nessun motivo e sotto nessuna spinta psicologicamente malsana il blog, il facebook, il twitter, o qualsiasi altro canale diretto di Selvaggia Lucarelli! Ma purtroppo tante ragazze che conosco si, e…

Dante e Beatrice non hanno mai smesso di amarsi

Dante Alighieri è stato un genio ma anche e soprattutto un uomo innamorato. Beatrice una donna ammaliante, che non poteva essere liberamente amata da Dante perché già sposata. Siamo alla fine del 1200, ma la passione non ha epoca. Ecco allora che il teatro coglie l’opportunità di riproporre in una moderna chiave surreale, un classico dell’amore…

Pensiero di una nipote dopo un viaggio in treno serale

Siamo persone sole, che solitariamente tendiamo ad occupare il sedile del treno che volge verso la direzione di marcia. A me piace viaggiare in senso contrario invece. Tutto ciò che l occhio non riesce a percepire dal finestrino perché scorre troppo velocemente dinanzi a noi io ho il tempo di osservarlo mentre scompare e nuovamente…

Il demone dell’ansia

Ogni volta che un giornale, un blog o semplicemente un amico affronta il tema ansia, depressione, stile di vita contemporaneo o semplicemente stress, il nostro meccanismo di autodifesa ci suggerisce: “sottovaluta l’argomento, tu non fai parte del mondo“. Peccato, perché a un certo punto il mondo contemporaneo colpisce anche te…

Chi sono i Minion?

Ormai tutti i malati di Cattivissimo Me sanno che i Minions (in inglese “scagnozzi”) sono gli aiutanti tuttofare del cattivissimo Gru. La cosa che non tutti sanno è che i Minions sono il frutto del genio di un uomo di nome Bruno Chauffard.  Bruno Chauffard, che ha esordito nel cinema degli effetti speciali con The…

Big Bambù: l’arte dell’infinito

Negli spazi del Macro Testaccio di Roma, ha aperto al pubblico l’11 dicembre Big Bambú, l’installazione dei fratelli Starn realizzata per i 50 anni di Enel Contemporanea. Alta circa 30 metri da terra, con 8 mila aste di bambù legate e incastrate tra loro dagli stessi artisti e da un gruppo di esperti arrampicatori, la…

Cheek to Cheek – l’amore ai tempi di internet

Ridere a teatro per più di un’ora, di fronte ad un monologo? Si può! Se l’attore in scena è Marco Cavallaro e state assistendo allo spettacolo Cheek to Cheek! Divertente commedia dai toni ironici e nostalgici, in cui viene evidenziata (con un modo che spazia dal sarcastico al romantico) l’assurdità dei rapporti tra uomo e…