Requiem per un cavallo

“Gli farò un’offerta che non potrà rifiutare” così sentenziava Don Corleone, nel celebre film Il Padrino, nell’intento di persuadere il prossimo. Ed è proprio sotto l’eco di questa frase che si svolge lo spettacolo teatrale Horse Head, di Damon Lockwood, interpretato da Diego Migeni e Sebastiano Gavasso e diretto da Leonardo Buttaroni.

Dopo uno stravagante prologo in stile hitchcockiano, che lascia il pubblico interdetto fino all’epilogo, si assiste alla messa in scena di uno scontro cabarettistico tra i due fratelli, Phil ed Ed, dove spicca subito il carattere forte e predominante del primo, e il mite e dolce animo del secondo. Il presupposto che accende la discussione riguarda il compito rischiosissimo proposto a Phil, al quale Ed non vuole, per nulla al mondo, partecipare. Una tragicommedia divertente ed ironica che, con il puro e semplice dibattito verbale, è in grado di mostrare l’evoluzione non solo della storia stessa, ma anche del carattere inevitabilmente mutevole dell’uomo. Così, quando arriva la fatidica telefonata, Phil svela l’arcano del rischiosissimo compito: tagliare la testa ad un cavallo e infilarla di notte nel letto del proprietario. Ma come? Proprio lui, Filippo, il cui nome significa “amante dei cavalli”? Questo il punto di snodo della vicenda, dopo il quale, in un crescendo di ritmo (studiato bene anche dalle musiche) e tensione, si assiste alla trasformazione dei due fratelli e all’inversione dei due ruoli, fino all’annientamento delle loro anime. L’epilogo finale prende al balzo la palla del prologo per mostrarla ora, in maniera più chiara, al pubblico consapevole e cosciente.

Un modo diverso di fare teatro che, attraverso un sapiente gioco di luci e ombre, vuole “rubare” alla pellicola filmica la sua caratteristica di poter mostrare flash back senza far uscire lo spettatore dai binari del racconto.

Primo classificato al “Roma Fringe Festival 2012”

In scena al Teatro Sette dal 9 al 14 ottobre 2012

HORSE HEAD, di Damon Lockwood

Regia di Leonardo Buttaroni

Ispirato alla regia originale di Mark Storen

Interpreti Diego Migeni e Sebastiano Gavasso

Scenografia Che rie Hewson

Grafica Leonardo Buttaroni

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...